Marcatura CE

La Marcatura CE è d'obbligo su molti prodotti. Essa indica che il prodotto è stato sottoposto ad una specifica valutazione, prima dell'immissione sul mercato, in riferimento a leggi vigenti ed a norme armonizzate a livello europeo e che pertanto risponde ai requisiti dell’Unione Europea in materia di sicurezza, salute e protezione ambientale. 

Il marchio CE non è solo un simbolo, ma è una garanzia di sicurezza per gli utilizzatori del prodotto.

Si vuole evidenziare che:

  • il marchio CE deve rispettare determinate proporzioni e distanze
  • apporre il marchio CE non corretto è frode
  • apporre il marchio CE corretto senza aver effettuato e documentato tutto il lavoro relativo alla sicurezza è reato

La SINT supporta il cliente in tutte le fasi necessarie per applicare la Marcatura CE ovvero

  1. Analisi della normativa applicabile al prodotto
  2. Realizzazione del Fascicolo Tecnico
  3. Stesura del Manuale d’uso e Manutenzione
  4. Elaborazione della Dichiarazione di Conformità.

- - - - - - - - - - - 

a)  Analisi della normativa applicabile

Nella fase di analisi della Legislazione vigente e Normativa applicabile si valuta quali norme armonizzate e leggi specifiche siano applicabili al prodotto in oggetto che si voglia immettere nel mercato. Comunque, anche in caso di esito negativo, ovvero qualora ci si accerti che non esistano norme applicabili, occorre in ogni caso realizzare il Fascicolo Tecnico che è obbligo redigere per tutti i prodotti immessi in commercio.

b)  Redazione del Fascicolo Tecnico

La SINT provvede quindi alla redazione del Fascicolo Tecnico  contenente l’Analisi dei Rischi; questa attività costituisce la parte più importante del Fascicolo Tecnicoed è assolutamente indispensabile. Tale consulenza, per la quale possono essere applicate differenti metodologie, mira ad analizzare in dettaglio le caratteristiche meccaniche, elettriche, idrauliche, ambientali, operative della macchina o del prodotto, allo scopo di evidenziare possibili fonti di rischio per l’utilizzatore, l’operatore, per il prodotto stesso.

Quando non fosse possibile eliminare tutti i rischi, ovvero un rischio rimanga anche in parte residua (rischio residuo), dovranno essere citate tutte le contromisure che l’utilizzatore dovrà adottare per le cautele del caso. Si ricorda che il fascicolo tecnico non deve essere fornito al cliente, ma deve essere archiviato presso il fabbricante, non è necessario che sia presente fisicamente per poter apporre il marchio CE sul prodotto.

c)  Stesura del Manuale d’uso e Manutenzione

Nel Manuale d’uso e Manutenzione si forniscono  nel modo più semplice possibile tutte le informazioni necessarie all’utilizzatore finale per l’installazione o montaggio del prodotto, per un uso corretto dello stesso, per la manutenzione in condizioni di sicurezza. Il Manuale può presentarsi in varie forme dal semplice fogliettino a veri e propri fascicoli. Esso

d)  Dichiarazione di conformità

Con la Dichiarazione di conformità (DdC) infine il fabbricante o il suo mandatario operante all'interno UE affermano che il prodotto risponde a tutti i requisiti necessari indicati nelle direttive di riferimento applicabili per le specifiche categorie di prodotto.

La DdC deve anche contenere il nome e l'indirizzo del fabbricante assieme alle informazioni sul prodotto, come la marca ed il numero seriale.

Letto 3270 volte Ultima modifica il Mercoledì, 31 Dicembre 2014 11:37