Status Attuale
Not Enrolled
Prezzo
100
Inizia

Formazione Sicurezza Datori di lavoro – RSPP Rischio basso

 

Il D.Lgs. 81/2008 prevede che il Datore di lavoro possa svolgere i compiti di  Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione in:

  1. Aziende artigiane e industriali – fino a 30 lavoratori
  2. Aziende agricole e zootecniche – fino a 30 lavoratori
  3. Aziende della pesca – fino a 20 lavoratori
  4. Altre aziende – fino a 200 lavoratori

Per le aziende artigiane e industriali fino a 30 lavoratori, sono escluse le aziende industriali di cui all’art. 1 del Decreto del Presidente della Repubblica 17 maggio 1988, n.175, e successive modifiche, soggette all’obbligo di dichiarazione o notifica ai sensi degli articoli 4 e 6 del Decreto stesso, le centrali termoelettriche, gli impianti ed i laboratori nucleari, le aziende estrattive e altre attività minerarie, le aziende per la fabbricazione ed il deposito separato di esplosivi, polveri e munizioni, le strutture di ricovero e cura sia pubbliche sia private.

Per svolgere direttamente i compiti del Servizio di Prevenzione e Protezione il Datore di Lavoro deve portare a termine un percorso formativo secondo i criteri e le modalità stabilite dall’art. 34 del D.Lgs. 81/2008 e dall’Accordo Stato Regioni del 21 dicembre 2011.

La durata prevista per la formazione differisce in funzione del settore di appartenenza dell’azienda e al relativo livello di rischio, individuato in base ai codici ATECO 2007 dell’Allegato 2 dell’Accordo Stato Regioni del 21 dicembre 2011:

  • Rischio Basso: Sezioni G, I, K, L, J, T, U
  • Rischio Medio: Sezioni A, H, O, P, Q (88: assistenza sociale non residenziale)
  • Rischio Altro: Sezioni B, F, C, D, Q (86: assistenza sanitaria, 87 servizi di assistenza sociale residenziale)

 

Il corso di Formazione Sicurezza  RSPP Datore di Lavoro  – Rischio Basso – permette di acquisire le competenze e le conoscenze in materia di Salute e Sicurezza sul Lavoro per quei Datori di Lavoro che intendono ricoprire il Ruolo di RSPP e le cui aziende possiedono un livello di rischio basso.

Contenuto del Corso

Espandi tutto

In un mercato globalizzato, dove il consumatore diventa sempre più attento e consapevole delle scelte che adotta, la richiesta di qualità e sicurezza del prodotto è sempre più insistente e chi vuole rimanere sul mercato deve poterlo dimostrare  concretamente.

Questo si può  fare dandone evidenza con la certificazione!!!

Implementare e certificare in azienda un Sistema di Gestione organizzativo conforme ad una specifica norma (es. ISO 9001, ISO 14001, ISO 45001, SA 8000, BRC-IFS, …) significa: 

  • dotarsi di un insieme di regole che descrivono quello che l’azienda fa in riferimento allo specifico punto norma
  • dare evidenza della realizzazione delle attività e degli opportuni controlli attraverso adeguate registrazioni.

 

Ogni Sistema di Gestione ha una propria specifica finalità che dipende dalla norma a cui fa riferimento. Se si applicano più norme contemporaneamente si avrà un Sistema di Gestione Integrato, alcuni esempi:

  • Qualità: ISO 9001 – ISO 17025
  • Ambiente: ISO 14001
  • Sicurezza e Salute nei Luoghi di Lavoro: ISO 45001
  • Carpenteria strutturale: UNI EN 1090
  • Etica e Sociale: SA 8000
  • Sicurezza Alimentare: BRC/IFS
  • Responsabilità Amministrativa: D.lgs 231/01
  • Anticorruzione Anti-bribery: ISO 37001
  • Privacy – GDPR